Area riservata

telefoni3 1

in evidenza

Trasferimenti proprieta' veicoli

Formalità per il trasferimento di proprietà degli autoveicoli, motoveicoli e rimorchi e per il trasf...

Segue...

Riduzione 30% importo sanzioni al C.d.S.

La Polizia Municipale di Genova ha messo a punto le modalità che consentiranno ai cittadini a cui è ...

Segue...

Mediazione sociale

E' attivo il servizio di mediazione sociale della P. M. per la risoluzione delle controversie di v...

Segue...

Obblighi per ciclomotori

Con la legge n. 120 del 29 luglio 2010 «DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA STRADALE» all’articol...

Segue...

Rateazione delle sanzioni pecuniarie

  RATEAZIONE DELLE SANZIONI PECUNIARIE EX ART. 202BIS CDS Pro...

Segue...

Visione fotogrammi verbali

Nei casi di contravvenzioni documentate con rilevamento fotografico (Autovelox, Telelaser, Z.T.L. e ...

Segue...

copertina 2015 

CALENDARIO 2015

Si è conclusa a maggio la raccolta fondi benefica a favore  della associazione Gaslini Onlus, realizzata attraverso l’offerta ai cittadini del calendario istituzionale del Corpo, realizzato in una tiratura di 2.000 copie grazie al sostegno degli sponsor che partecipano all’iniziativa finanziando il costo della pubblicazione. Anche quest’anno la raccolta ha dato un risultato importante, raggiungendo la cifra raccolta di 10.500 euro, superando di 500 euro la cifra raccolta lo scorso anno, pur già notevole. La somma raccolta è stata donata per finanziare il progetto Accoglienza al Gaslini, con cui l’ospedale migliora le strutture e gli strumenti di accoglienza e ospitalità per i piccoli degenti. La cifra è stata consegnata simbolicamente al presidente dell’Istituto Gaslini, prof. Lorenzelli, durante la cerimonia annuale per la ricorrenza della fondazione del Corpo. Ringraziamo quindi tutti i cittadini e i colleghi che colla propria generosità permettono di raggiungere questi risultati di cui tutti dobbiamo essere fieri.

 

 

tutor3
 

Il sistema di rilevamento della velocità media sulla strada sopraelevata: vince la sicurezza.

il 6 marzo 2012 sulla strada sopraelevata Aldo Moro entrava in funzione il sistema di controllo della velocita media denominato Celeritas.
Questa iniziativa del Comune di Genova rientrava tra le strategie di riduzione dell’ incidentalità stradale e di prevenzione dei comportamenti di guida a rischio previste dal Piano Nazionale della Sicurezza Stradale (PNSS), istituito con legge n. 144 del 17/05/1999 (art. 34) con cui è stata recepita la Comunicazione alla Commissione Europea n.131 del 1997, giunto oramai al 3°programma nazionale di attuazione.

L’analisi delle statistiche relative agli incidenti occorsi sulla sopraelevata dimostra che il Celeritas ha svolto e continua a svolgere bene la sua funzione.
Da una comparazione dei dati che fanno riferimento all’anno precedente l’installazione del Celeritas con l’ultimo anno possiamo registrare una diminuzione dell’incidentalità con conseguente diminuzione del numero dei feriti e, aspetto sicuramente più rilevante, una drastica riduzione degli incidenti mortali.

Risulta interessante rilevare che il rapporto tra persone ferite e illese negli incidenti avvenuti sulla strada sopraelevata dopo l’installazione del Celeritas è particolarmente elevato, rispetto alle altre vie cittadine, per quanto riguarda il numero di persone illese. Nei primi 4 mesi del 2015 sulla strada sopraelevata sono avvenuti 44 sinistri stradali, in cui vi sono stati 13 feriti e 30 illesi. Ossia solamente il 25% di persone coinvolte ha subito danni fisici. Nelle altre vie cittadine la media è invece del 28 % circa, indice che il rispetto delle norme sulla velocità aumenta la garanzia di incolumità anche in caso di sinistro. Per quanto concerne l’aspetto repressivo, anche qui la comparazione dei dati mette in evidenza un aspetto sicuramente positivo e cioè l’adeguamento della velocità dei veicoli ai limiti prescritti. Questo è quanto si ricava dal raffronto del numero delle infrazioni rilevate nei tre anni di attività del sistema. Anche in questo caso c’è stata una diminuzione del numero complessivo. Il sistema Celeritas può quindi essere annoverato uno tra i principali strumenti che la Polizia Municipale ha a disposizione per raggiungere l’obiettivo primario della sicurezza delle persone nella circolazione stradale urbana.

 
 

Celebrazione annuale della fondazione del Corpo

logo gu

IL DISCORSO DEL COMANDANTE RICONOSCIMENTI AGLI AGENTI ANNO 2015
 

Su questo sito usiamo i cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando a navigare sul sito date il vostro consenso ad accettare i cookies. privacy policy.

Accetto cookies da questo sito.